Target notizia: docenti scuola secondaria o neolaureati interessati al concorso FIT

Il MIUR, con nota n.22832 del 10 maggio 2018, chiarisce alcuni punti sulle nomine da concorso FIT abilitati in casistiche varie:

  • per le classi di concorso appartenenti agli ambiti verticali le relative prove orali sono comuni;
  • nel caso di aspiranti che abbiano prodotto domanda di partecipazione per una sola classe di concorso ricompresa in ambiti verticali, potranno estratte la traccia da un'urna contenente le sole tracce di quella classe di concorso specifica;
  • nel caso di classi di concorso appartenenti ad ambiti orizzontali le prove orali saranno condotte distintamente per le classi di concorso che appartengono all'ambito;
  • lo scorrimento della GMRE potrà avvenire solo al completo esaurimento della corrispondente graduatoria del concorso 2016;
  • il depennamento da tutte le graduatorie dell'aspirante non di ruolo avverrà solo dopo l'accettazione della nomina a tempo determinato prevista per il terzo anno FIT;
  • la rinuncia alla nomina comporta la cancellazione dalla graduatoria di merito solo di quella classe di concorso;
  • il personale di ruolo, per accettare la nomina a tempo determinato del terzo anno FIT in classe di concorso diversa rispetto a quella di titolarità, può usufruire dell'art.36 del CCNL 2007;
  • il personale di ruolo, qualora accetti la nomina a tempo determinato del terzo anno FIT per la stessa classe di concorso di titolarità, decade dal precedente ruolo.

Prof. Federico De Martino

CISL SCUOLA ALESSANDRIA-ASTI