Target notizia: diplomati magistrali ante 2001 che avevano partecipato ai ricorsi nazionali Cisl Scuola del 2016

Come già noto, in data 13/09/2019 il Tar Lazio Sezione Terza Bis ha depositato la Sentenza n.10969/19 relativa al ricorso n.10617/2016 con la quale ha rigettato le domande proposte di inserimento nelle GaE di diplomati magistrale ante 2001 cancellando così il precedente provvedimento cautelare di accoglimento delle stesse. Nonostante per il Consiglio di Stato siano ormai consolidate due decisioni sfavorevoli, il nostro ufficio legale nazionale dà la possibilità ai ricorrenti di procedere con l’appello alla decisione di rigetto del Tar Lazio. Di seguito descritte le diverse alternative:

Opzione 1: adesione automatica

I ricorrenti presenti nella sentenza n.10969/19 che intendono aderire non dovranno esprimere alcuna volontà e saranno automaticamente inseriti nell’appello alla suddetta sentenza. Si avverte che l’eventuale soccombenza potrà dar luogo a spese legali a diretto carico dei ricorrenti che al momento è impossibile quantificare perché dipendente dal numero dei partecipanti.

Opzione 2: rinuncia perché già in ruolo da concorso

I ricorrenti presenti nella sentenza n.10969/19 che hanno già preso il ruolo da concorso e per cui, quindi, è cessata la materia del contendere non dovranno procedere con l’appello e pertanto manderanno la propria rinuncia secondo le modalità sotto riportate all'opzione 3.

Opzione 3: rinuncia esplicita

I ricorrenti presenti nella sentenza n.10969/19 che non vorranno procedere con l’appello, entro e non oltre la data del 30 settembre 2019 dovranno comunicare la loro volontà di non partecipare contemporaneamente:

- via mail all’indirizzo di posta elettronica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

- via raccomandata A/R intestata a “Studio Legale Avv.ti Maurizio Riommi e Daniele Verduchi, Via E.Q. Visconti n. 20, 00193 Roma” .

La Segreteria CISL SCUOLA ALESSANDRIA-ASTI